Posts Tagged "terzi"

LO CONDIVIDIAMO?

Ho scritto una lettera aperta al Sindaco, educata e senza insulti

Il Sindaco non ha risposto
il PD Desenzano mi ha dato dell’ … ICONOCLASTA FURIOSO
Alcuni che non stimo hanno detto che uso metodi “tra i più BIECHI DEGLI ESSERI UMANI”
I capigruppo del PD hanno usato parole quali modo VIGLIACCO e DIFFAMATORIO.
il consigliere terzi ha usato “CAPOPOPOLO”.

TRISTEMENTE HO CAPITO, evidentemente non è il nostro sindaco.
Lo condividiamo nelle nostre bacheche?

LO CONDIVIDIAMO?Ho scritto una lettera aperta al Sindaco, educata e senza insultiIl Sindaco non ha rispostoil PD…

Pubblicato da Viva Desenzano su Mercoledì 10 settembre 2014

Sabato pomeriggio, ore 16.30.

Scopro con stupore che il consigliere Terzi ci da lezioni di economia e liberismo dal suo profilo.

Consigliere, lasci perdere, e vada a lavorare. Quando avrà una minima idea di cosa significhi lavorare … ne riparliamo.

In due anni avete ottenuto questo!

Sabato pomeriggio, ore 16.30.Scopro con stupore che il consigliere Terzi ci da lezioni di economia e liberismo dal suo…

Pubblicato da Viva Desenzano su Sabato 14 giugno 2014

Eliminata la sosta gratuita notturna dal 1 Aprile. Ora i parcheggi sono a pagamento tutto il giorno, i parcheggi gratuiti sono spariti, il costo parcheggi residenti è piu’ che raddoppiato

Signor Sindaco,

per favore ci elenca qualche riduzione di spesa che interessi voi politici? (stipendi, privilegi, parcheggi gratuiti, ecc).

Sappiamo gìà (ce lo ha detto il consigliere Terzi) che UNA volta vi siete pagati uno spuntino di metà consiglio comunale. Ci sembra un po’ poco.

Perchè saremmo stufi di pagare sempre e solo noi cittadini.

 

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/posts/761776430513227

Il comune ci ha sempre amato.
Abbiamo raccolto alcune delle più belle frasi che sono state dette nei nostri confronti e nei confronti dei cittadini.

A me è scesa una lacrimuccia, notando la democrazia che contraddistingue molte delle frasi dette dai nostri amministratori.

E poi insistono nel dire che LORO hanno la cultura.

Mi fate un favore …. mi dite la vostra preferita? Io poi vi dirò la mia

 

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/posts/10151914867986816

Terzi - lo spuntino lo abbiamo pagato di tasca nostra!

Ci fanno notare che abbiamo sbagliato, il consigliere Terzi ci dice che l’amministrazione e i consiglieri si sono in realtà sottoposti a sacrifici economici.

Ecco quali
Stefano Terzi
(… la informo che ieri, a differenza del passato, lo spuntino di metà consiglio (comunale di fine Novembre, n.d.e.) ce lo siamo pagati di tasca nostra.)

Grazie Sig Terzi di questo sacrificio che rende l’aumento IMU di oltre unmilioneduecentomila euro più lieve per noi cittadini.

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/posts/702347703122767:0

I cittadini chiedono sicurezza, attenzione, pulizia, eticità, sobrietà.

Il consigliere comunale Stefano Terzi, invece vende tappeti!

Encomiabile, ma vorremmo qualche fatto. Perchè non rinunciare al compenso a favore dei più deboli come gia fatto dal consigliere Luisa Sabbadini?

Forse più che le prediche, vale l’esempio!

Stefano Terzi

Una città è composta da tante persone, tanti singoli fili. Un filo da solo può essere splendido e prezioso, ma solo intrecciato con gli altri può diventare un capolavoro. Non c’è nulla in più di prima, solo tanto lavoro silenzioso e tanta cura.

In un tappeto non tutti i fili sono uguali: quelli che tessono la trama principale, il cuore dell’opera d’arte, sono i più appariscenti, migliori, ma questo non li rende più necessari degli altri. I fili agli estremi sembrano secondari, non essenziali e allo stesso tempo sono i primi che si rovinano, che si sgualciscono. Se un filo del bordo si stacca, sembra non sia cambiato nulla.  Ma quanto i fili smarriti iniziano ad essere tanti, quando quelli strutturali che non si vedono cedono, quando i nodi si allentano è troppo tardi… senza quei fili persi non si potrà più tornare agli splendori iniziali, indipendentemente dal lavoro del tessitore.

Un componente della trama centrale potrà pensare che l’opera rimanga splendida anche tagliano i bordi troppo difficili da recuperare perché trascurati nel tempo, ma questa illusione si disfa appena il taglio viene effettuato, con lo sfaldamento dell’opera tutta. Meglio intervenire quando i fili sono ancora parte della trama, lavorare per tenerli attaccati al resto. Lavoro lungo, lavoro che pare sprecato, ma ancor più importante che continuare ad occuparsi solo del centro, più solido e robusto.

Un’amministrazione deve essere come un tessitore silenzioso, instancabile, attento e delicato: rinsaldare i legami, assicurarsi di non dimenticare alcun pezzo, lavorare con particolare cura sulle parti maggiormente vulnerabili.

 

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/posts/680294121994792

LE CAVALLETTE!

Leggiamo con interesse lo sfogo del consigliere comunale Stefano Terzi riguardo alle persone che chiedono alle amministrazioni locali di fare …. (noi, insomma) … senza capire la difficoltà…….

Ma…. caro consigliere e cara amministrazione…

i nostri vicini (Sirmione, Peschiera Malcesine ecc) hanno:

  • una raccolta rifiuti più efficiente
  • cittadine belle e ordinate
  • NON hanno topi in piazza
  • Una maggiore sicurezza dei cittadini
  • Un orientamento al turismo marcato

e …. lo stesso governo a Roma che avete voi.

Non è, (ci scusi la franchezza) che siete VOI a non essere tanto capaci?

Per favore smettetela di dare le colpe agli altri (e di definirci spazzatura in consiglio comunale)

 

Stefano Terzi

Ascolto, leggo, sento persone che chiedo al Comune, al Sindaco di fare. Chiedono più servizi, più personale e meno costi, meno tasse. Chiedono azioni su materie di competenza di Stato, Regione e Provincia. Chiedono che il Sindaco disponga liberamente di carabinieri, guardia di finanza, polizia di Stato, guardie forestali…finanche l’esercito. Invocano di poter disporre liberamente della proprietà di terzi, sia di altri organi dello Stato sia, addirittura, di privati cittadini.

Per questo amministrare è difficile.

Per questo vigliacco è il governo che scarica tutto il peso della crisi, tutte le responsabilità su chi è più vicino ai bisogni, il primo a cui i cittadini chiedono risposte. Vigliacco è lasciare soli i comuni e i loro sindaci.

Gabbiani e Topi

 

il consigliere comunale Stefano Terzi scrive:

(… Più alto vola il gabbiano, e più vede lontano – Alzare il livello, sollevarsi da una becera quotidianità. Un desiderio. Una necessità…)

 

Mi dispiace consigliere comunale, torni tra noi beceri, si armi di scopa e venga a tirare su la spazzatura.

 

PS. Non ha un aforisma anche per le pantegane?

 

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/photos/a.631044536919751.1073741828.630877583603113/651950378162500/?type=1&theater

SICUREZZA

In un passato post il consigliere comunale Stefano Terzi aveva scritto:

“… 200.500 di interventi volti ad ampliare l’offerta formativa nelle scuole, con progetti di inclusione, integrazione, sviluppo di una cittadinanza attiva e consapevole…”

Ecco, noi avremmo guardato e avremmo trovato che i 200500 sono un intero capitolo di spesa del piano per il diritto allo studio, per l’esattezza il terzo, quello relativo a AMPLIARE E APPROFONDIRE l’offerta formativa in TOTO.

In realtà, il consigliere aveva sommato mele e pere. Voleva dire immaginiamo

Cap 3.2 – 30.000 Euro per portatori di handicap,, evasione scolastica e ragazzi stranieri di recente inserimento.

Cap 3.3 e 3.4 – 15.000 Creazione popolazione attiva e consapevole.

Fermo restando che investire nella scuola è doveroso e ci fa piacere che il sindaco Rosa Leso e la giunta si sia spesa per questo progetto (BRAVO SINDACO!, quando ci vuole ci vuole) ….

… pensa davvero consigliere che questo risolverà i problemi di sicurezza di Desenzano?

Mmmm, … , visto che l’argomento lo ha cominciato lei, ci illustri il piano, per favore.

 

E francamente … non abbiamo trovato gli educatori di strada, ci sa dire dov’è il documento?

 

https://www.facebook.com/desenzanodelgarda/posts/649040705120134

Copyright@2017 Viva Desenzano | Committente responsabile: Andrea Massi