Posts Tagged "LA GIUNTA INCONTRA I CITTADINI"

 

Stasera ora 20,30 a Palazzo Todeschini
il Sindaco e la Giunta risponderanno alle domande dei cittadini.

Memori della fuga da Rivoltella, ecco le quote per le scommesse direttamente da Londra.

Sindaco che non si presenta 2,25
Sindaco che militarizza incontro 5,34
Sindaco in fuga 3,76
——-Fuga via terra ( auto vigili con lampeggiante e sirena) 7,4
——-Fuga via cielo 9,24
——-Fuga via lago ( tramite imbarcazione pescatori) 5,23
Sindaco che dà risposte esaustive 12,45

Vi aspettiamo tutti!

Stasera ora 20,30 a Palazzo Todeschiniil Sindaco e la Giunta risponderanno alle domande dei cittadini.Memori della…

Pubblicato da Viva Desenzano su Lunedì 2 marzo 2015

ULTIMO INCONTRO

Avete qualcosa da dire a questo Sindaco e a questa giunta?

Domani sera ULTIMO INCONTRO
dove teoricamente accettano domande

Lunedì ore 2030
Palazzo Todeschini.

Sig. Sindaco,
Stavolta resta o se ne va dopo tre domande scomode?

ULTIMO INCONTROAvete qualcosa da dire a questo Sindaco e a questa giunta?Domani sera ULTIMO INCONTROdove…

Pubblicato da Viva Desenzano su Domenica 1 marzo 2015

Elia Baroldi risponde alle accuse del PD fatte a Viva Desenzano

Ci vediamo Lunedì Sera ore 20.30 Palazzo Todeschini a dire la nostra al Sindaco e alla Giunta.

Elia scrive al PD Desenzano,
“Fare incontri costruttivi non è un merito, è un dovere. Se uno di questi incontri è stato “rovinato dalla dilagante anti-politica”, vuol dire che voi in primis avete sbagliato qualcosa.
L’anti-politica non è un fenomeno che nasce dal nulla, senza un motivo, senza una giustificazione. L’anti-politica nasce dalla cattiva politica, quindi dalle vostre azioni.
Il PD può anche sostenere il sindaco, la giunta può anche auto-celebrarsi e scambiarsi strette di mano.. ma l’ultima volta che ho controllato, il Sindaco deve essere sostenuto dai cittadini, non dal partito che rappresenta. Almeno così funziona in una democrazia rappresentativa. Poi se nella vostra partitocrazia funziona diversamente, beh.. contenti voi.

Io mi considero un tradizionalista conservatore, pertanto sono ancora convinto che la possibilità di parlare, criticare e dissentire con chi mi governa sia un mio diritto, indipendentemente dal fastidio che esso può arrecare. Sono fermamente convinto che la presenza della polizia e degli avvocati non sia un bell’esempio di volontà di dialogo, poiché qualcuno potrebbe sentirti intimidito e di conseguenza rinunciare ad esprimere la propria opinione.

Forse abbiamo solo idee diverse di democrazia e dialogo con i cittadini, io resto ancora convinto che un sindaco amato non ha bisogno di circondarsi di deterrenti.

Avremo modo di parlarne alla prossima riunione. Non si preoccupi. Parlerò anche se sarò ripreso, puntato dagli occhi di un avvocato e circondato da una dozzina di agenti di polizia. Non ho paura di far valere le mie opinioni, e non ho paura di criticare e dissentire con i miei dipendenti. Perché io sono un cittadino libero e lei, Consigliere Terzi, è un mio dipendente.

A volte la libertà di opinione ha un prezzo, ma è un prezzo che sono disposto a pagare.
Anche se ho subito delle intimidazioni.”

Elia Baroldi risponde alle accuse del PD fatte a Viva DesenzanoCi vediamo Lunedì Sera ore 20.30 Palazzo Todeschini a…

Pubblicato da Viva Desenzano su Venerdì 27 febbraio 2015

Non riusciamo a capire se l’incontro con il pubblico del sindaco e della giunta previsto per stasera a San Zeno alle 20.30 sia confermato.

Sul sito del comune c’e’ solo silenzio.

Qualcuno ha informazioni?

(in realtà abbiamo trovato l’annuncio, ma sembra essere stato nascosto….. guardate bene in che ordine sono state messe le date :-))

Non riusciamo a capire se l'incontro con il pubblico del sindaco e della giunta previsto per stasera a San Zeno alle…

Pubblicato da Viva Desenzano su Venerdì 20 febbraio 2015

Chi ha insultato chi?

Sentite la registrazione e fatevi un’idea, se invece volete sentire quanti eravamo, andate alla fine del file a sentire il boato quando il sindaco ha abbandonato senza ragione la riunione.

Si sente male, vi riassumiamo

1) domanda sulla mancata richiesta di concessione acque termali dal pubblico
2) Risposta aggressiva (secondo noi) del sindaco che dice che la richiesta è stata fatta e che le cose bisogna saperle e non credere a chimere o voci
3) il consigliere Abate smentisce tutto, il sindaco parla di caos e il consigliere stupito dice “ma quale caos”?
4) Il sindaco dice che non è imbecille come qualcuno afferma, il pubblico risponde che è IL CONTRARIO ovvero che è il sindaco a insultare sui social
5) Il sindaco decide di andarsene

Poi il boato.
Sa come ci siamo sentiti sig. Sindaco? Come al gol di Fabio Grosso alla fine del secondo tempo supplementare, in semifinale, contro la Germania ai mondiali del 2006.
Germania che ci aveva insultato sui giornali, deriso, irriso, giudicato.
e che noi, avevamo mandato a casa come speriamo di mandare a casa lei. (clima da stadio, ole!)

Ora che abbiamo ristabilito la verità, sig Sindaco, se ne va?

Chi ha insultato chi?Sentite la registrazione e fatevi un'idea, se invece volete sentire quanti eravamo, andate alla…

Pubblicato da Viva Desenzano su Giovedì 19 febbraio 2015

Il sindaco scappa sulle acque termali!

Sapete perché?
Perché è difficile spiegare ai cittadini perché il comune NON ha fatto domanda di accesso alle acque termali pubbliche e si è perso una concessione trentennale.

Sig.Sindaco,
in effetti c’era di che vergognarsi!

Altro che atteggiamenti “facinorosi”, qui c’e’ solo un’amministrazione incompetente che disperatamente cerca di nascondere le proprie magagne sotto il tappeto.

Il sindaco scappa sulle acque termali!Sapete perché?Perché è difficile spiegare ai cittadini perché il comune NON ha…

Pubblicato da Viva Desenzano su Mercoledì 18 febbraio 2015

LA FUGA!

LA PREMESSA
in una sala strapiena di cittadini insoddisfatti il sindaco e la giunta si sono presentati per rispondere ai cittadini, dando la parola alle domande SOLO dopo 1h40 di comizio elettorale

IL FATTO
Sono bastate due domande (DOMANDE) critiche per fare saltare i nervi al sindaco, che ha abbandonato in malo modo la sala tra le RISATE DEL PUBBLICO, sempre educato e corretto.

LA VERGOGNA
Sentire dire da consiglieri comunale che chi dissente è un facinoroso, che addirittura il sindaco è stato insultato ci fa pensare che non abbiate chiare le MINIME basi della democrazia.

Riprendiamo una frase famosa ….
“OK, ADESSO SE NE VANNO?”

PS
ovviamente qualcuno ha registrato l’incontro, per sicurezza.

LA FUGA!LA PREMESSAin una sala strapiena di cittadini insoddisfatti il sindaco e la giunta si sono presentati per…

Pubblicato da Viva Desenzano su Martedì 17 febbraio 2015

Copyright@2017 Viva Desenzano | Committente responsabile: Andrea Massi